COME SCEGLIERE L’EPILATORE

L’epilatore è un apparecchio estremamente diffuso che permette l’estrazione del bulbo epilatore_elettricopilifero attraverso un movimento meccanico della testina dell’apparecchio. Il pelo viene agganciato dalla testina ed estratto dalla sua sede con un movimento rapido che aimè provoca una fastidio intenso se i peli sono duri. Col passare del tempo i nuovi peli che cresceranno saranno più deboli e le depilazioni successive saranno meno dolorose.

Quali sono le caratteristiche che deve avere un buon epilatore?

1) deve essere un apparecchio senza fili (ricaricabile) in grado di rendere più comoda l’operazione di epilazione;

2) deve essere dotato di testina intercambiabile ed avere in dotazione anche la testina rasoio;

3) deve essere provvisto di un meccanismo che massaggia l’epidermide dopo l’estirpazione del pelo per ridurre i fastidio;

4) deve avere una piccola luce che permette di illuminare l’area davanti alla testina per poter meglio individuare i punti ancora da trattare.

5) (non indispensabile ma molto comodo) deve essere waterproof. In questo modo potrà essere usato comodamente anche sotto la doccia o nella vasca da bagno. Questo aiuterà a ridurre i fastidio e risparmiare tempo.

Personalmente mi sento di consigliare l’epilatore Silk-èpil, nelle versioni più recenti, che possiede tutte le caratteristiche sopraindicate ed è un apparecchio molto robusto ed efficace.

EPILATORE Silk-èpil

Prodotto da Brown, questo apparecchio è tra i primi epilatori meccanici ad avere trovata silk-èpillarga diffusione tanto che il nome Silk-èpil è sinonimo di epilatore.

L’apparecchio nella sua versione più recente è chiamato Braun Silk Epil 7 Wet & Dry, a sottolineare la possibilità di utilizzarlo anche sotto la doccia o nella vasca da bagno. Questa funzionalità risulta particolarmente utile perché rende meno traumatico l’uso dell’epilatore.  Nella vasca da bagno in acqua calda i pori tendono ad aprirsi favorendo l’estirpazione del bulbo che quindi diventa meno traumatica. In generale l’acqua tende a lenire, per quanto possibile, il fastidio provocato durante la depilazione. Inoltre il Silk-èpil è dotato di una testina massaggiante che massaggia l’epidermide durante il trattamento.

E’ un apparecchio senza fili  ed quindi eccezionalmente facile da utilizzare; inoltre è dotato di testine intercambiabili che lo trasformano da rasoio ad epilatore con pochi semplici gesti.

Sull’apparecchio è anche presente una comoda luce che illumina l’area che stiamo trattando per rendere visibili eventuali peli residui.

Insomma si tratta di un apparecchio robusto e funzionale capace di accompagnarci per parecchi anni senza dare alcun segno di cedimento.

Clicca qui per vedere il prezzo del Silk-èpil.

EPILATORE A LUCE PULSANTE

E’ considerata la Ferrari degli epilatori in quanto non estirpa il pelo ma riscalda il follicolo epilatore luce pulsantefino a disattivare la matrice posta alla base del follicolo pilifero. Il riscaldamento della matrice sopra una certa soglia disattiva per un certo tempo la capacità di crescita dei peli. In questo modo è possibile garantire una lunga durata del risultato (dai 3 ai 6 mesi) e l’assenza dei tipici traumi dell’azione degli epilatori tradizionali. Questo apparecchio si basa sulla tecnologia detta “a luce pulsante” in quanto l’epilatore emette una serie di brevissimi flash ad alta intensità che riscaldano i follicoli senza danneggiare l’epidermide. Insomma niente più dolore e niente più peli per qualche tempo.

Non ci sono particolari controindicazioni derivanti dall’uso dell’epilatore a luce pulsante IPL (Intense Pulsed Light) anche se, per un uso corretto, bisogna sempre leggere attentamente le istruzioni. Si tratta pur sempre di un apparecchio ad alta tecnologia che va utilizzato in modo corretto.

Fino a poco tempo fa solo i centri estetici potevano permettersi apparecchiature per la depilazione a luce pulsate ma da poco tempo a questa parte i produttori sono risusciti a ridurre i costi degli apparecchi rendendoli disponibili per uso domestico.

Il risultato è un apparecchio di facile utilizzo che permette una depilazione di lunga durata stando comodamente a casa propria.

Di contro, rispetto all’epilatore meccanico, l’epilatore a luce pulsante richiede un maggior tempo per eseguire il trattamento in quanto i follicoli devono essere riscaldati ripetutamente ed è quindi necessaria un’azione prolungata sulle singole aree.  In particolare se il pelo è robusto è preferibile optare per un epilatore laser che concentra il calore con maggiore precisione sul singolo follicolo.

Personalmente ho acquistato l’epilatore a luce pulsante  Venus Naked Skin di Braun e devo dire che mi sono trovata benissimo. Ho una pelle molto delicata è ho trovato molto utile la possibilità di regolare la potenza del flash in base al tipo epidermide. Nel mio caso, usando l’apparecchio alla massima potenza, si genera un leggero arrossamento e quindi preferisco ridurre leggermente l’intensità luminosa. In ogni caso anche alla massima potenza il rossore non è fastidioso e sparisce dopo pochi istanti. Riducendo la potenza si ottiene comunque il risultato atteso ma è necessario esporre i il bulbo pilifero a più colpi di flash per disattivare la matrice.

Altro aspetto negativo è che la lampada non dura all’infinito e in caso di uso intensivo dobbiamo mettere in conto il cambio periodico della lampada. Il costo del flash di ricambio varia tra i 20 ed i 30 euro. Se però consideriamo il costo che dovremmo sostenere se ci rivolgessimo ad un centro estetico non avremmo dubbi sulla convenienza di questo apparecchio per uso domestico.

Nel mio caso ho scelto il Venus Naked Skin perchè, a differenza degli altri apparecchi, non è necessario sostituire la lampada.

Clicca qui per vedere il prezzo del Venus Naked Skin di Braun

Sul mercato sono presenti vari epilatori di ottimo livello, ecco alcune recensioni:

EPILATORE LASER

Si tratta di una tecnica epilatoria particolarmente efficace e duratura che da poco tempoepilatore_laser è disponibile anche per uso domestico. Il costo dell’apparecchio è in linea con quello dell’epilatore a luce pulsante ma l’apparecchio è anche più efficace perché il raggio luminoso viene concentrato, riducendo di conseguenza il tempo di trattamento di ciascun bulbo pilifero. Anche in questo caso bisogna fare attenzione  a seguire le istruzioni perché è necessario individuare il fototipo,  il colore del pelo e il grado di abbronzatura. in questo modo è possibile regolare la potenza ottimale del laser.

Il principale vantaggio di questo apparecchio è legato ai minori tempi necessari per il trattamento rispetto all’epilatore a luce pulsante.

Il principale svantaggio è legato al costo dell’apparecchio che però viene ampiamente ammortizzato se si pensa ai costi di una depilazione laser eseguita presso un centro estetico.

Ma come funziona? In pratica bisogna radere la parte che si intende trattare e quindi attendere che i peli crescano di circa due millimetri.  A questo punto si può intervenire con il laser che nell’arco di alcune sedute renderà il pelo più debole fino ad inibirne quasi completamente la crescita. Il trattamento non è definitivo ma durerà parecchi mesi. Ripetendo il trattamento nel tempo,  i peli cresceranno sempre più indeboliti e i successivi trattamenti saranno più rapidi e saltuari.

Anche per questo apparecchio è importante leggere le istruzioni d’uso onde evitare inutili rischi. In tal senso va sottolineato che questi apparecchi non necessitano dell’uso di occhiali protettivi, creme o gel in quanto il laser impiegato non è pericoloso.

TECNICHE PER L’EPILAZIONE DEFINITIVA

Non esiste l’epilazione definitiva ma esiste la possibilità di ridurre in modo drastico la ricrescita dei peli. Per ottenere questo risultato si utilizzano varie tecniche tutte baste sull’emissione di un intenso fascio luminoso (foto depilazione) che investe il bulbo pilifero provocando il surriscaldamento della matrice germinativa posta alla base del follicolo (fototermolisi). La matrice presiede alla nascita e crescita del pelo e se l’area raggiunge determinate temperature la funzione germinativa si disattiva per parecchi mesi.

Il fascio fotonico utilizza il corpo del pelo per veicolare il calore fino alla matrice mentre l’epidermide non viene interessata dallo shock termico.

Esistono tre tecniche di intervento che vanno dall’epilazione laser, epilazione a luce pulsante ed epilazione a luce infrarossa.

epilazione

epilazione01

Fonte foto: Wikipedia

Fino a poco tempo fa queste tecniche epilatorie potevano essere eseguite solo presso i centri estetici in ragione dei rilevanti costi e delle complesse tarature degli apparecchi. Oggi però sono presenti sul mercato apparecchi laser e a luce pulsante che possono essere utilizzati comodamente a casa. Grazie a questi apparecchi, dal costo moderato e facili da tarare, si può ottenere un notevole risparmio economico se paragonato ai costi delle sedute epilatorie presso i centri estetici.